IL CUCCIOLO


Prima di accogliere in casa il cucciolo è importante creare un clima e un ambiente adatto a lui. Detersivi e prodotti chimici devono essere lontani dalla sua portata. Sarà buona precauzione anche allontanare piante potenzialmente pericolose come la stella di Natale, l’azalea, il rododendro, l’oleandro e l’edera.
All’arrivo in casa del cucciolo sarà importantissimo non cambiare l’alimento per i primi giorni; questo eviterà inutili stress che potrebbero causare disturbi intestinali.

CRESCITA E ALIMENTAZIONE

Alimentare il cucciolo in modo adeguato significa porre le basi per la sua salute futura.
Un Bovaro del Bernese raggiunge in picco di incremento di peso tra i 3 e i 4 mesi di vita, con conseguente sviluppo intenso anche della parte ossea; le articolazioni vengono così sottoposte ad un carico notevole. Per questo è fortemente sconsigliata un’eccessiva attività fisica durante questa delicatissima fase di crescita. (vedi displasia anca gomito)
Fino agli 8 mesi il peso aumenta significativamente per arrivare ad una crescita più moderata attorno ai 15 mesi.
I cani di grossa taglia hanno una bassa tolleranza digestiva rispetto ai cani di taglia piccola in quanto il loro tubo digerente è proporzionalmente più leggere. Attenzione quindi alla qualità del cibo che viene dato al cucciolo e al cane adulto e alla quantità. (vedi dilatazione e torsione gastrica)
Molto importante sarà l’attenzione che noi daremo al cambio di alimentazione (da una fonte proteica ad un’altra oppure da una marca ad un’altra).Il cambio di alimentazione DEVE SEMPRE ESSERE GRADUALE.
Dopo lo svezzamento il sistema digestivo di un cucciolo è ancora immaturo, non è quindi in grado di assimilare grandi quantità di cibo. Non prestare attenzione a questo fattore può portare a problemi gastro-intestinali come la diarrea.

LE DIFESE IMMUNIARIE

Tra le 4 e le 12 settimane il cucciolo attraversa una fase cruciale in termini di immunità in quanto gli anticorpi trasmessi dal latte materno decrescono e le difese immunitarie del cucciolo sono ancora incomplete. Per questo è di fondamentale importanza seguire il piano vaccinale adatto allo stile di vita e all’ambiente in cui vive ciascun cucciolo.

LA SOCIALIZZAZIONE

Socializzare un cucciolo è fondamentale per avere un cane equilibrato e gestibile.
Dalle prime settimane di vita inizia la scoperta del mondo che lo circonda attraverso i cinque sensi. Sarà importantissima la presenza dell’essere umano per abituare il cane fin dalla tenera età ed essere manipolato, toelettato e visitato; verrà così stimolato a rispondere positivamente alle nuove situazioni che gli si presenteranno nel corso della vita. Dal terzo fino al quinto mese sarà il periodo più interattivo e stimolante sia per il cane che per il proprietario. Maggiori esperienze positive assaporerà il cucciolo maggiore sarà il suo equilibrio nell’età adulta. Delle semplici cose che a noi sembrano banali e scontate per un cucciolo di Bernese non lo sono. L’aspirapolvere, i viaggi in auto, il trasportino, le biciclette, altri animali, suoni particolari … ognuna di queste situazioni sarà una sorpresa, uno stimolo e se fatta vivere in modo positivo aiuterà un corretto sviluppo caratteriale. Anche l’incontro con altri cani si rivelerà utile, da qui imparerà i segnali di gioco, le posture del corpo e imparerà che esistono delle regole e dei limiti.
A fargli capire la posizione gerarchica che lui occuperà all’interno del nostro branco-famiglia saremo noi, con il nostro comportamento, le nostre abitudini, il linguaggio del corpo e con la nostra energia.
I cuccioli sono sempre alla scoperta del mondo e la curiosità è una delle loro principali caratteristiche. Sarà nostro compito incanalare energie e curiosità nella giusta direzione proponendo attività stimolanti ( ottima l’attivazione mentale) alternata a momenti di relax e gioco.
Il Bovaro del Bernese ha un estremo bisogno di contatto con la famiglia, soffre moltissimo la solitudine ed è per questo che i nostri cani ci accompagnano in ogni situazione.
Un cane ben socializzato potrà avere una vita appagante fatta di passeggiate, incontri con altri cani, giochi, relax e una montagna di fantastiche esperienze positive; diventerà il vostro compagno di vita. Sarà un cane educato e rispettoso e soprattutto sarà un ottimo BOVARO DEL BERNESE.


 

ULTIME NEWS

Ciao a tutti! Oggi vi facciamo conoscere la nostra Sky.....
Siamo tornati e vi presentiamo.........
Buongiorno a tutti, oggi è la volta di una signorina....
Oggi vi presentiamo... non lo abbiamo fatto nei....componenti delle Piccole Dolomiti....

ARTICOLI

Il pedigree è la carta d'identità del nostro cane, è la sua storia, l'archivio del suo....
L’autunno è arrivato e si va verso l’inverno; anche qui alle Piccole Dolomiti a Monte di Malo in provincia di Vicenza la stagione fredda è alle porte e si sa … prevenire è meglio che....
Una dieta equilibrata anche nei periodi caldi......

CONTATTI

TELEFONO+39 347 8750151
+39 388 3018628
  
E-MAILinfo@bernesepiccoledolomiti.com
  

LOCATION

MONTE DI MALO (VI) - ITALIA


INFORMAZIONI

I cuccioli delle Piccole Dolomiti non vengono ceduti a negozianti o intermediari.
Riteniamo fondamentale il diretto rapporto con i proprietari per seguire costantemente ogni fase della vita dei nostri piccoli bernesi nelle loro nuove famiglie.
Per questo motivo riteniamo opportuno, prima di cedere i nostri cuccioli, conoscere le famiglie e capirne le esigenze.

VISITE SOLO SU APPUNTAMENTO

Non rispondiamo a telefonate da numeri anonimi.